FERRO E MICROELEMENTI IN ACQUAPONICA: SOLUZIONI LOW COST

Dopo il mio errore della scorsa primavera, con il quale avevo causato dei danni per per aver fatto scendere a zero il livello del ferro nell’acqua, sono corso ai ripari inserendo nell’acqua piccole quantità di chelato di ferro EDDHA (ammesso in agricoltura biologica) ed una soluzione di microelementi anch’essa ammessa in agricoltura biologica. Con l’approssimarsi della maturazione dei frutti (fragole, pomodori, peperoni, ecc…) ho integrato ulteriormente con un concime semplice a base di potassio.

Si può fare di meglio, ad esempio anziché utilizzare il chelato di fetto EDDHA che ha il pregio di rimanere “stabile” con un ph da 4 a 11 (ma gli estremi non ci interessano non dovendo coltivare mirtilli americani né le alghe e i piccoli crostacei che proliferano nei laghi alcalini dove pascolano i fenicotteri) ma ha il difetto di rendere l’acqua rossa come il succo di pomodoro per due o tre settimane, si può usare il chelato di ferro DTPA che rimane stabile solo fino a ph 8 ma è fin che mai. Si trova in diverse formulazioni della ditta COMPO, ma anche della società CIFO per saperne di più vi rinvio a questo link, gentilmente segnalatomi dall’amico Alessandro, con il quale ho scoperto di avere in comune oltre alla passione per la palla a spicchi anche quella per i pesci.

Passiamo alla fertilizzazione: sempre Alessandro che è un chimico mi ha dato un paio di dritte su un “fertilizzante del povero” (Poor Man Dosing Drop -PMDD) che consente di provvedere al benessere delle vostre piante senza danneggiare l’allevamento dei pesci. Vi invio anche in questo caso il link perchè ciascuno possa provvedere secondo le sue competense, sensibilità, inclinazioni.

Buona acquaponica a tutti.

Annunci

10 thoughts on “FERRO E MICROELEMENTI IN ACQUAPONICA: SOLUZIONI LOW COST

    • Ciao Angelo, il blog “Akuaduulza” (con due “U”) è stato sostituito dal sito dell’associazione “Akuadulza”: http://www.akuadulza.net/ che purtroppo attualmente è “fuori combattimento”. appena lo riettiveremo troverai tente informazioni per aiutarti a risolvere i tuiu problemi e “chattare” con colleghi che hanno la stessa passione.
      A presto.
      M

      • grazie per la risposta vi seguo con molto interesse . ho allestito tutto l’impianto e funziona meccanicamente. ma la verdura dopo un po’ secca. come si fa per allegare foto)

  1. Ciao e grazie dei preziosi consigli, ma il fertilizzante nel link (…quello dei poveri..) va bene in acquaponica? non fara’ male ai pesci?

  2. Suggerimenti davvero tosti li proverò al più presto in quanto non poter vedere i pesci a causa del chelato e’deprimente! Grazie 1000 e buone ferie a tutti.
    Elio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...